Menu

Nove reporter rilasciato dopo essere stato detenuto in disordini negli Stati UnitiNove reporter rilasciato dopo essere stato detenuto in disordini negli Stati Uniti

Tim Arvier, corrispondente statunitense di Nine News, è stato arrestato dalla polizia sotto tiro mentre riferiva dei disordini a Minneapolis, Minnesota.

Ha twittato: “Appena stato arrestato e perquisito dalla polizia #Minneapolis. Hanno ammanettato il mio cameraman e la nostra sicurezza, ma erano rispettosi e ora ci hanno lasciato andare.

Arvier ha detto che lui e il suo equipaggio, tra cui un cameraman e una guardia di sicurezza, hanno sentito degli spari nelle vicinanze, mentre si avvicinavano a un blocco della polizia in auto.

La città è sotto coprifuoco, ma i giornalisti e gli equipaggi sono esenti e autorizzati a viaggiare attraverso la città.

Il trio gridò che erano pressa mentre si avvicinavano al posto di blocco.

“Non mi sono ammanettato e sono stato messo contro l’auto prima che mi spostassero alla grondaia”, ha detto.

Arvier disse che il gruppo era chiaro e attento durante il calvario, e gli ufficiali si calmarono quando si resero conto che non erano una minaccia.

Le rivolte sono iniziate la scorsa settimana per la morte di un uomo di colore, George Floyd, mentre era in custodia della polizia, e da allora si sono diffuse in tutte le città americane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post correlato